L’Italia torna nel 2015 ad essere il primo produttore di vino al mondo, superando la rivale di sempre, la Francia.
La notizia arriva direttamente da Parigi, dopo il riconoscimento del premio internazionale “Sparkling Wine Producer of the year” che assegna alle Cantine Ferrari il premio di migliori bollicine al mondo.
Complice certamente l’ottima annata dal punto di vista climatico, l’Italia del vino può finalmente veder riconosciuto il suo primato non solo nella produzione ma anche nella qualità.

“Per stilare la nuova classifica i francesi hanno utilizzato le stime pubblicate a fine settembre da Bruxelles in base alle autodichirazioni degli Stati membre: l’Italia avrebbe raccolto 48,8 millioni d’ettolitri di vino, la Francia 46,45 millioni e la Spagna 36,6 millioni. Più staccate Germania e Portogallo”. (Fonte: www.repubblica.it)