Grande successo per la cerimonia di consegna dei Premi “Terre del Negroamaro 2016”, la manifestazione che da otto anni anima il comune salentino di Guagnano e che quest’anno celebra la nascita di un’importante collaborazione con il comune piemontese di Canelli (At) che condivide con il piccolo centro in provincia di Lecce la vocazione vitivinicola.

Guagnano, piccolo centro di circa 6mila abitanti, si trova nel cuore delle Terre del Negroamaro e vanta sette grandi cantine che esportano in tutto il mondo. Territorio di grande pregio dal punto di vista vinicolo, grazie alla produzione della Doc Salice Salentino, prodotto di punta e grande volano dell’economia agroalimentare e turistica.

Numerosi i premi assegnati durante la serata che ha registrato un vero e proprio record di presenze. Oltre al premio assegnato al gruppo musicale dei Negroamaro, sono stati asseganti importanti riconoscimenti anche a giornalisti, rappresentanti del mondo dell’arte e dello spettacolo, dello sport, della ricerca scientifica e dell’imprenditoria che si sono distinti a vario titolo nella valorizzazione e promozione del territorio.