Diversi per zone e potere evocativo, forti di storia, mito e di paesaggi plasmati dalla viticoltura: sono i vini Primitivo di Manduria protagonisti della degustazione organizzata dal Consorzio di Tutela per la prima edizione di Mediterranea, il festival del cibo, dei sapori, dello spettacolo e della tradizione, che si tiene ad Avetrana (TA) venerdì 11 e sabato 12 agosto.

Per entrambi i giorni, nel castello Normanno denominato Torrione, il Consorzio organizzerà due banchi di assaggio: iI primo riservato al Primitivo di Manduria Doc, il secondo destinato al Primitivo di Manduria Doc Riserva e al Primitivo di Manduria Docg Dolce Naturale. I suoi sommelier saranno disposizione per far conoscere al grande pubblico le verie aziende che provengono da diversi territori.

Un vero e proprio viaggio olfattivo in un grande area vitivinicola – che abbraccia Taranto e Brindisi, per un totale di 3.140 ettari di vigneti tra terra e mare – dove il vino Primitivo sembra assimilarne la cultura e incorporarne i profumi e i sapori.

Sabato 11 agosto alle 19 nel centro storico di Avetrana (piazzetta Chiesa) si terrà il convegno Olio Evo e produzione tipiche nella Terra del Primitivo al quale parteciperà Roberto Erario, presidente del Consorzio di Tutela del Primitivo di Manduria per parlare del ruolo di tutela e vigilanza che svolge costantemente il consorzio nei confronti della grande doc pugliese.

Mediterranea è l’appuntamento gastronomico e culturale dedicato a tutti gli appassionati della cucina di strada, il primo food Festival che coniuga l’arte del cibo popolare alla bellezza della musica live e la magia dell’esperienza teatrale.

L’11 e il 12 agosto, il centro storico di Avetrana (TA) aprirà i suoi meravigliosi spazi ad uno degli eventi culinari e musicali più attuali e interessanti, con attenzione rivolta ai prodotti e alle eccellenze del territorio, in particolare all’esperienza enogastronomica locale. 

Info