Con oltre 50 anni di storia, 1.100 soci e più di 1.500 ettari di vigneti, la Cantina di Ruvo di Puglia si propone come realtà produttiva di primo piano nel panorama vinicolo non solo locale, ma nazionale. Infatti, assecondando politiche e processi di internazionalizzazione, la Cantina di Ruvo di Puglia colloca i propri prodotti sui mercati italiani, europei ed extracomunitari. Grande è l’impegno teso alla valorizzazione dei vitigni autoctoni, che vengono allevati con tecniche innovative, ma sempre nel segno della secolare tradizione vinicola del territorio.

Obiettivo Cantina Crifoprimario della Cantina di Ruvo di Puglia è la produzione di vini di grande qualità che, attraverso il loro corredo aromatico, i riflessi e i sapori, parlino di una terra generosa, ricca di fascino, storia e cultura: la Murgia barese ed in particolare l’area tra Castel del Monte e Ruvo di Puglia. Su queste pendici collinari, che degradano da 450 a 250 m s.l.m. e si caratterizzano per un clima tipicamente mediterraneo e una composizione argillosa del suolo, vengono coltivati quei vitigni storici da cui nascono i vini. Il Bombino Bianco, il Greco, il Trebbiano ed il Pampanuto da cui si ottengono vini bianchi, neutri, fruttati e ben strutturati. Il Bombino Nero, base eccellente ed insuperata per ottenere rosati di raffinata struttura ed eleganza. Il Nero di Troia, il Sangiovese e il Bombino nero, vitigni indispensabili per ottenere quei grandi vini rossi, corposi, equilibrati ed armonici. Il Moscatello, vitigno tipicamente aromatico ed ottima base vini dolci e da dessert.

 

 

 

Condividi!